Se il tuo bacio brasiliano non assomiglia a una visita dentistica, vuol dire che non hai spalancato abbastanza la bocca. Foto: Szymon Kochanski, Niteroi.

Se il tuo bacio brasiliano non assomiglia a una visita dentistica, vuol dire che non hai spalancato abbastanza la bocca. Foto: Szymon Kochanski, Niteroi.

Il beijo, ovvero il bacio brasiliano, è un vero e proprio assalto facciale e salivale. È usato per esprimere attrazione, ingelosire gli eventuali ex nei paraggi e scoprire se il completo estraneo che si ha di fronte ha qualcosa incastrato tra i denti.

Il beijo è praticato con una frequenza notevole: se vai fuori a ballare o a bere un bicchiere e non riesci a baciare qualcuno, sarai preso per casanova mancato.

Ecco qualcosa che è meglio sapere riguardo al bacio brasiliano:

  1. I ragazzi brasiliani provano a baciare una ragazza circa cinque minuti dopo averla incontrata (questo tempo si riduce a cinque secondi durante il Carnevale). Una tipica tecnica di approccio consiste nel scagliarsi verso l’altra persona con la bocca aperta, come se si stesse sbadigliando, e con la lingua che si dimena come quella di un cagnolino eccitato.
  2. La ragazza può rispondere con un “Não, para com isso, meu deus!” (“No, smettila, per l’amore del cielo!”) e nel frattempo sporgersi, con la bocca spalancata, verso il ragazzo, per ricevere il bacio. Se invece la ragazza davvero non vuole essere baciata, dice la stessa cosa e nel frattempo mette un dito nella bocca o nel naso del ragazzo o decide di dargli uno schiaffo.
  3. I baci brasiliani sono disgustosi. Le bocche sono spalancate, le lingue arrivano in fondo alla gola, la saliva cola fino al pavimento.
  4. La bunda brasiliana (il sedere) è una zona sacra. Si può e si deve palparsi in pubblico (il palpeggio brasiliano è praticamente come un rapporto sessuale con i vestiti addosso) ma se una mano scende fino ai glutei il bacio può interrompersi molto rapidamente.

In questo video, girato nel quartiere Lapa a Rio de Janeiro, trovate qualche altra regola:

 

AGGIORNAMENTO

Cari brasiliani, risponderò ad alcuni dei commenti che sono stati fatti all’articolo in inglese:

1.     FONTI: come per quasi tutti gli articoli del blog, non mi sono basato su un’esperienza personale e, in questo caso, non mi sono neanche basato su ciò che i brasiliani hanno raccontato (nessuno di loro infatti descriverebbe il proprio modo di baciare in questo modo perché lo ritengono assolutamente normale). Per descrivere il bacio brasiliano, mi sono basato sulle conversazioni avute con gli innumerevoli stranieri che, quasi tutti, parlavano delle loro esperienze  allo stesso modo.

2.     “DISGUSTOSO”: è un po’ un’iperbole. Io, così come molti altri gringos, vado matto per i baci brasiliani sdolcinati e pieni di saliva! Non preoccupatevi, cari brasiliani, não se preocupem não, vamos beijar ainda com vocês

ADVERTISEMENT

 

Traduzione: Mathilde Mani. This article is available in English.